martedì 2 marzo 2010

due chiacchiere e qualche idea !

Oggi è il 2 marzo , questo mese che alle elementari chiamavamo pazzerello, è cominciato nei migliore dei modi, regalandoci una giornata piena di sole!
Vorrei fare gli auguri di Buon Compleanno a mio fratello Alberto, che probabilmente non mi legge mai...
ma nel caso mi sbagliassi : Auguri Alberto ! Per via della legge sulla privacy evito di rendere pubblica la tua età, dirò solo che sei molto più grande di me !

Ho trovato solo questa vecchia foto, naturalmente io sono quella con la maglietta verde ed i fiorellini, ed Alberto è quello con la maglia rossa ! Mentre quella con il musetto nero ed un enorme sasso in bocca era la mitica Lolly.
Vorrei mandare un saluto ad una mia cara amica di Genova, Carla, non ci sentiamo molto spesso ma ci raccontiamo proprio tutto ... che belle chiacchierate, le abbiamo sempre fatte e mi fa piacere sapere che mi legge, anche questo è un modo per tenerci in contatto !

La mia giornata è cominciata con una passeggiata di due ore per le colline,
ho scoperto i primi fiorellini nei prati e i rami spogli degli alberi si sono improvvisamente ricoperti di gemme...
un cielo così limpido ed azzurro non lo vedevo da tempo, ho respirato l'aria nuova e mi sono sentita  "serena " !
Pensando ai fiori  mi sono tornate alla mente le violette che raccoglievo durante le scampagnate, a casa
ne mettevo alcune, ben distese, fra due fogli di carta assorbente e poi, le dimenticavo fra le pagine dei libri,
che piacere ritrovarle dopo molto tempo.!
Le rose essicano all' aria, in un ambiente asciutto e lontano da fonti di calore, meglio appenderle a testa in giù, verso Natale si possono spruzzare leggermente con dello spray argento , faranno ancora un gran figurone. Ho letto che per far essiccare i fiori facilmente e mantenendo i colori brillanti bisogna usare della sabbia : mettere la sabbia in una scatola adagiarvi i fiori ben separati e versare altra sabbia. Dopo due settimane si potranno estrarre i fiori, e, dopo averli scossi delicatamente, potremo disporli in una piccola composizione.
E se volessimo fare un fiore di ceramica ? Niente di più facile : stendiamo un pezzetto di argilla bianca con il matterello ottenendo uno strato sottile. Arrotoliamo la prima strisciolina formando un piccolo cono,stringetelo in basso ed allargatelo in alto , usate una matita per aprirlo e mettete della barbottina in basso.
Prendete un' altra striscia di argilla e, dopo aver aggiunto altra barbottina, fate un altro giro intorno al precedente tenendolo più largo, aggiustate ripiegando un poco i petali e poi fate ancora un giro , sempre mettendo barbottina in basso finchè avrete la rosellina della grandezza voluta.
Terminate con tre foglioline con i bordi schiacciati , livellate il fondo, prendete un pezzetto di filo di acciaio da mm.1, ripiegatelo a occhiello ed infilate le estremità nel fondo della rosa, verranno cotti insieme e avere quell' occhiello vi permetterà di attaccare la vostra rosellina al centro di un sacchetto di tulle  pieno di confetti.
Questa è solo un idea, senza aggiungere l'occhiello si potrà fare un piattino con una rosa appoggiata di lato.
Ancora una volta non ci resta che aspettare lasciando asciugare la rosellina ,poi la coloreremo e faremo due cotture, alla fine mancherà solo il profumo !

Nessun commento:

Posta un commento